PERCORSI ENOGASTRONOMICI

La “Strada del Vino Colli del Trasimeno” è stata progettata per trasmettere al visitatore un’immediata sensazione di armonia tra territorio, cultura e qualità. E per ognuno diventa spontaneo maturare con il proprio calice quel tipo di complicità, sufficiente ad allontanare il caos della metropoli, e ritrovare valori come autenticità, contatto con l’ambiente e voglia di conoscere.

Percorsi enogastronomici Colli del Trasimeno

“Prima cratera ad sitim pertinet, secunda ad hilaritatem, tertia ad voluptatem, quarta ad insaniam …”, cosi’ il motto di Apuleio ci consegna le quattro nature del vino. Ogni viaggiatore lungo il suo itinerario attraverso i Colli del Trasimeno, puo’ maturare una sorta di complicita’ con il suo calice:

  • gustandosi il primo, risponde al bisogno ed alla sete.
  • Riempiendo il secondo libera la natura gioiosa del vino, come evocata dai famosi “Carmina Burana”.
  • La terza natura del vino si esprime invece con accenti mistici: il gusto, il colore ed il sapore che aiutano a far uscire sentimenti di passionalita’ e volutta’.
  • Con il quarto bicchiere il mondo si percepisce sovvertito, verita’ velate si svelano, trionfa Dioniso.

Scopri gli altri percorsi enogastronomici delle Strade del vino in Umbria ‘Colli del Trasimeno’.

null

Tra i campi di Annibale

Brindiamo ad Annibale vincitore tra le suggestioni del campo di battaglia

null

Nelle terre del Perugino

Un vino svelato da armoniosi paesaggi che hanno ispirato il celebre pittore Pietro Vannucci detto ``Il Perugino``

null

Sulle orme dei Cavalieri di Malta

Tra i calici dei Templari sulla via che conduceva pellegrini, cavalieri ed eserciti verso Perugia

null

Nel Marchesato di Ascanio della Corgna

Le libagioni alla corte di Ascanio, un territorio storicamente conteso tra Umbria e Toscana ai piedi della rocca di Castiglione del Lago

null

Le verdi valli tra castelli ed abbazie

``che non se vendemij inanci tempo...``