Cantina del Trasimeno Duca della Corgna

La Cantina del Trasimeno Duca della Corgna, costituita nel 1957 da viticoltori dei comuni del Lago Trasimeno, nel corso del tempo è diventata una delle maggiori realtà cooperative della regione. Attualmente i soci conferitori sono 270, il presidente è Carlo Corbacella, l’enologo è Lorenzo Landi mentre l’agronomo è Roberto Lamorgese. Nel corso degli anni la cantina ha modificato le strutture tecniche ed i vigneti per stare al passo coi tempi. Tra il 1984 ed il 1994 le superfici coltivate a vigneto sono diminuite, è cominciato un processo di ristrutturazione e l’impianto di nuovi vigneti. La scelta di cloni qualitativi e di portinnesti adatti a valorizzarli nell’ambiente di coltivazione, il ricorso a rigorose tecniche agronomiche in vigneto, la decisa innovazione tecnologica in cantina e l’apporto tecnico di professionisti del settore seri e qualificati, sono gli ingredienti che fanno di questa Cantina cooperativa una delle realtà più interessanti del territorio del Trasimeno e del panorama enologico nazionale.
Cantina del Trasimeno Duca della Corgna
Cantina del Trasimeno Duca della Corgna

Il vino più rappresentativo: Colli del Trasimeno DOC “Rosso Corniolo”

La Cantina del Trasimeno Duca della Corgna nasce nel 1957 e associa le circa 200 migliori aziende vitivinicole delle colline del comprensorio del Trasimeno. L’adozione di tecniche di coltivazione diverse rispetto al passato, gli importanti investimenti in cantina, l’apporto tecnico di professionisti del settore qualifi cati rendono questa Cantina una delle realtà più interessanti della zona. Proprio il legame con il territorio è una delle caratteristiche dei vini Duca della Corgna, grazie ai vitigni tradizionali dei Colli del Trasimeno, messi a dimora in 55 ettari. La realizzazione della struttura di invecchiamento a Città della Pieve, nelle storiche cantine completamente ristrutturate del Palazzo Comunale, porta a compimento la realizzazione del progetto che è alla base dei vini “Duca della Corgna”. La produzione è organizzata in modo da controllare ogni fase del ciclo produttivo, dalla campagna alla cantina: la produzione delle uve fino alla vendemmia, la vinificazione, la maturazione del vino sia in legno sia in acciaio, l’imbottigliamento, l’affinamento in bottiglia. Attenzione e cure particolari ricevono i vitigni autoctoni come il Trasimeno Gamay (o Gamay Perugino) e il Grechetto a cui si affiancano il classico Sangiovese con Merlot e Cabernet sauvignon tra i rossi e il Trebbiano toscano tra quelli a bacca bianca.
Alcuni soci appartenenti alla cooperativa vitivinicola, svolgono anche attività agricole e gastronomiche. La produzione non si limita unicamente al vino, ma rivolge un’attenzione specifica alla tutela delle particolarità del territorio. Nel punto vendita Castiglione del Lago, adiacente alla cantina, si potranno così trovare prodotti tipici quali l’olio extravergine di oliva, il miele e la Fagiolina del Trasimeno, legume assai raro a causa di una coltivazione lunga, faticosa e del tutto manuale. Nell’ambito enologico la cantina produce anche Vinsanto e Grappa di Vinacce. Si possono effettuare delle degustazioni o delle visite guidate dell’azienda previa prenotazione, anche in lingua inglese.
INFO: Via Roma, 236 – 06061 Castiglione del Lago (PG) – Tel 075 9652493/9653210 Fax 075 9525303 – ducadellacorgna@libero.it – www.ducadellacorgna.it
Don`t copy text!